Dona Denaro

Puoi sostenere le attività dell’associazione donando denaro che sarà utilizzato per acquistare ciò di cui abbiamo più bisogno, per sostenere le spese ordinarie di manutenzione delle infrastrutture o per realizzare iniziative e attività di sensibilizzazione sul nostro territorio.
Puoi donare nei seguenti modi:

Bonifico bancario

IBAN: IT42R0538723300000000869173
BPER
Banca Piazza Martiri,35 Carpi (sede)
Intestato a: Porta Aperta Carpi ODV – via Don Minzoni 1/B-41012-Carpi (MO)

Le erogazioni in denaro a favore delle Odv danno diritto ad agevolazioni fiscali. I versamenti devono essere effettuati in banca e non in contanti.

Nella causale è possibile specificare un progetto o un servizio in particolare al quale si vuole dare sostegno (ad es. “acquisto pannolini per l’infanzia”, “acquisto beni alimentari di prima necessità”…)

Donazione regolare

La domiciliazione bancaria o R.I.D. (rapporto interbancario diretto) è una delega con la quale è possibile autorizzare Porta Aperta ad incassare l’importo prescelto con una periodicità da te stabilita e senza alcun costo aggiuntivo.

Scarica il modulo per la domiciliazione bancaria in formato pdf.

Ti ricordiamo che potrai in qualsiasi momento modificare o revocare la tua donazione contattando Stefano Facchini 059.689370 o scrivendo a: amministrazione@portaapertcarpi.it

Altra modulistica
Scarica il modulo di modifica del RID
Scarica il modulo di revoca del RID

Lasciti testamentari

E’ inoltre possibile fare dei lasciti testamentari alla nostra associazione, sia di beni che in denaro.
Per informazioni è possibile rivolgersi a Stefano Facchini 059/689370 o scrivendo a: amministrazione@portaapertcarpi.it

Donazioni in Memoria

La donazione in memoria è una modalità di mantenere vivo il ricordo di una persona cara esprimendo affetto e sostegno a chi le voleva bene.
Per informazioni contattare: amministrazione@portaapertcarpi.it

La donazione in memoria può essere effettuata in uno dei modi indicati nel sito.
Per chi lo desidera è possibile segnalare l’identità della persona scomparsa e il motivo della donazione, tramite l’apposito modulo.
Scarica il modulo per le donazioni in memoria.

Per le Aziende

E’ possibile donare denaro, beni o servizi a beneficio dei nostri progetti.

BONIFICO BANCARIO
IBAN: IT42R0538723300000000869173

BPER Banca Piazza Martiri,35 Carpi (sede)
Intestato a: Porta Aperta Carpi ODV- via Don Minzoni 1/B-41012-Carpi (MO)

Le erogazioni in denaro a favore delle Odv danno diritto ad agevolazioni fiscali. I versamenti devono essere effettuati in banca e non in contanti.

Nella causale è possibile specificare un progetto o un servizio in particolare al quale si vuole dare sostegno (ad es. “acquisto pannolini per l’infanzia”, “acquisto beni alimentari di prima necessità”…)

 

SERVIZI

La nostra visione è quella di una comunità sempre più accogliente e sensibile.
Siamo infatti sempre alla ricerca di donazioni di servizi di professionisti e artigiani che possano sostenerci durante tutto l’anno donandoci una o più prestazioni da dedicare a persone in emergenza socioeconomica seguite dal nostro centro d’ascolto (ad es. prestazioni odontoiatriche e dentistiche, prestazioni di officina meccanica, prestazioni

Per informazioni: centroascolto@portaapertacarpi.it

INFO AGEVOLAZIONI FISCALI 

I nostri benefattori, contribuendo a sostenere le attività e i progetti di Porta Aperta a favore di chi è difficoltà, possono anche beneficiare di vantaggi fiscali.

Per le erogazioni liberali/donazioni effettuate in nostro favore:

Persone fisiche:

  • l’erogazione liberale, in denaro o in natura, è detraibile dall’IRPEF lorda per un importo pari al 35% dell’erogazione stessa, sino ad un valore massimo di € 30.000,00, per ciascun periodo di imposta (art. 83, comma 1, del D.Lgs. 117/2017)
  • in alternativa, l’erogazione liberale è deducibile dal reddito complessivo netto fino al 10% del reddito complessivo dichiarato; qualora la deduzione sia superiore al reddito complessivo dichiarato (dopo aver operato le altre deduzioni), la differenza potrà essere utilizzata nei 4 anni successivi (art. 83, comma 2, del D.Lgs. 117/2017); tale misura risulterà più conveniente nel caso di soggetto con aliquote marginali IRPEF superiori al 35%.

Società e gli enti titolari di reddito d’impresa:

  • l’erogazione liberale, in denaro o in natura, è deducibile dal reddito complessivo netto fino al 10% del reddito complessivo dichiarato; qualora la deduzione sia superiore al reddito complessivo dichiarato (dopo aver operato le altre deduzioni), la differenza potrà essere utilizzata nei 4 anni successivi (art. 83, comma 2, del D.Lgs. 117/2017).

Le erogazioni in denaro devono essere effettuate obbligatoriamente tramite banca (es. bonifico), ufficio postale (es. versamento su conto corrente intestato al beneficiario) oppure mediante gli altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del DLgs. 241/1997 (carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari). Non sono, quindi, detraibili le erogazioni liberali effettuate in contanti.

Si consigliano pertanto:

  • donazione tramite bonifico: la persona fisica che effettua la donazione deve presentare al Caf o al commercialista una copia del bonifico;
  • donazione tramite assegno: ai fini della deducibilità fiscale della donazione tramite assegno bancario o postale, si può chiedere a Porta Aperta una ricevuta in cui siano indicati i dati anagrafici e il codice fiscale del donante e gli estremi del versamento;